You are here

C3.1.2. Breve glossario

Un profano che entra in un negozio di tè prova le stesse sensazioni di un astemio che entra in un’enoteca: nomi incomprensibili, disagio, confusione, non sa cosa acquistare né cosa chiedere. In questo piccolo glossario vengono elencati i tipi di tè più noti.

Le tipologie più note

Assam: prodotto in India nella zona omonima, è corposo e dal gusto marcato.

Ceylon: prodotto nella zona omonima, è un tè tra i più venduti, dal gusto rotondo, vigoroso, pieno.

Darjeeling: prodotto in India nella zona omonima, è un tè aromatico e speziato.

Earl Grey: tè aromatizzato con olio di bergamotto.

English Breakfast: miscela di tè con gusto e profumo molto intensi.

Gunpowder: uno dei più diffusi e tipici tè verdi, a forma di piccole palline arrotolate; il sapore è armonioso e giustamente aromatico. Si produce a Taiwan e in Cina.

Keemun: tè cinese con gusto delicato e profumi di orchidea.

Lapsang Souchong: tè cinese leggermente affumicato.

Lung Ching: grande tè verde cinese.

Macha: tè verde giapponese in polvere, usato nella cerimonia del tè.

Sencha: è il tipo di tè verde giapponese più diffuso, con gusto delicato ed equilibrato.

Tè bianco: è un tipo di tè verde cinese raro emolto costoso, essiccato senza subire la cottura per la distruzione degli enzimi; dopo raccolto viene solo fatto appassire e poi essiccato. Si ottiene un’infusione molto chiara (da qui la denominazione bianco), con gusto e profumimolto delicati, che un palato non allenato difficilmente riesce ad apprezzare. Anche la raccolta è particolarmente selezionata: solo il germoglio e la prima foglia inferiore, e nel caso del famoso Yin Zen (aghi d’argento) ci si limita alla sola gemma.

Yunnan: tè dell’omonima provincia cinese, con profumi e gusto molto ricchi e intensi.

Le sigle oscure del tè nero

Spesso nel tè sfuso troviamo sigle oscure: si tratta di indicazioni sul grado di maturità e la forma della foglia. Analizziamo le più diffuse.

Varietà di tè nero

Sigle base

P - Pekoe: viene da una parola cinese che indica i capelli sottili del neonato. I Pekoe sono tè composti esclusivamente dal germoglio non schiuso e dalle due giovani foglie che seguono.

O - Orange: non indica, come si potrebbe credere, colore e aroma del tè. È semplicemente un’indicazione di qualità, introdotta probabilmente dai mercanti olandesi. Le foglie di un Orange sono lunghe e appuntite.

F - Flowery: la presenza di una F nella sigla indica che la raccolta è stata effettuata quando il tè era ancora in bocciolo, in primavera. L’assenza della F significa che la raccolta è avvenuta più tardi, con il germoglio già schiuso. Ovviamente raccolte precoci e fini sono sinonimo di tè di qualità.

G - Golden: indica che al tè sono state aggiunte le punte dorate (tips), l’ultimissima estremità dei germogli giallo-dorati che fanno il tè ancora più delicato e aromatico.

B – Broken: indica un tè a foglia spezzata, costituito cioè di frammenti che non vengono trattenuti dal primo setaccio, ma abbastanza grandi per dare ancora ottimi tè. I Broken hanno bisogno di un tempo di infusione più rapido dei tè a foglia intera. Nel caso di tè di qualità superiori dopo la sigla si aggiunge il numero 1.

Combinazioni

B.O.P. (Broken Orange Pekoe): è un O.P. con foglie spezzate, sempre arrotolate, con un gusto più forte.

B.P. (Broken Pekoe): tè dal gusto molto forte con foglie spezzate, di media qualità.

F.O.P. (Flowery Orange Pekoe): ottimo tè di raccolta fine (ossia di gemma e due foglie inferiori) e precoci, di foglie giovani arrotolate nel senso della lunghezza (5-8 mm), con un certo numero di tips, punte di germogli.

F.P. (Flowery Pekoe): foglie intere arrotolate, di media qualità.

F.T.G.F.O.P. (Finest Tippy Golden Flowery Orange Pekoe): è un F.O.P. di qualità eccezionali, composto quasi esclusivamente di tips (punte dorate).

Flush: significa “raccolto”, e si ha il first flush (F.F.), il second flush (S.F.), l’autumnal flush (A.F.), ecc.

G.F.O.P. (Golden Flowery Orange Pekoe): è un F.O.P. nel quale ci sono numerose punte dorate (di gemme).

O.P. (Orange Pekoe): tè con foglie arrotolate simili al F.O.P.ma proveniente da una raccolta fine più tardiva, quindi con foglie più lunghe (8-15 mm).

P.S. (Pekoe Souchong): prodotto di una raccolta meno fine di terze foglie, intere e arrotolate.

Pekoe: tè di raccolta meno fine, di seconde foglie intere, arrotolate in palline.

S (Souchong): le foglie sono arrotolate nel senso della lunghezza, spesso denota tè cinesi affumicati.

S.F.T.G.F.O.P. (Special Finest Tippy Golden Flowery Orange Pekoe): il re dei F.O.P.

T.G.F.O.P. (Tippy Golden Flowery Orange Pekoe): è un F.O.P. nel quale ci sono numerosissime punte dorate.

Vari tipi di tè